logo di stampa italiano
 
Sei in: Il Gruppo » 10 bilanci di Hera » Linee di sviluppo

Linee di sviluppo

La strategia di focalizzazione sulle attività core ha comportato la razionalizzazione del portafoglio, con conseguente dismissione dei business minori e ad una razionalizzazione societaria per un organigramma più snello ed in linea con le logiche di gestione del nuovo Gruppo.

Nelle attività energetiche , le strategie di sviluppo hanno sempre mirato a consolidare la posizione rilevante nei settori “core” (distribuzione e vendita di gas) sul territorio di riferimento, sia con il miglioramento delle reti e della qualità del servizio che con il miglioramento dei servizi di assistenza post-vendita. La strategia dual-fuel, di ampliamento dell’offerta elettrica alla clientela esistente, è stata supportata da una parallela e prudente strategia upstream di sviluppo di generazione propria, ad integrazione delle fonti di approvvigionamento dal mercato. Tutto ciò ha consentito di mantenere un basso profilo di esposizione al rischio in un’attività in cui il Gruppo non vantava capacità distintive.

Nel mercato dello smaltimento dei rifiuti , di cui Hera detiene la leadership in Italia, la strategia mirava a rafforzare l’assetto impiantistico per una gestione sostenibile, nel rispetto dell’ambiente. In un mercato caratterizzato da grave arretratezza infrastrutturale, l’obiettivo del Gruppo è stato quello di sviluppare un sistema impiantistico pienamente integrato, capace di riutilizzare i materiali di scarto ed estrarre il potere energetico dei rifiuti,  con una politica di investimenti ambiziosi e di efficientamento e razionalizzazione delle attività operative.

Nei business regolati Hera ha adottato una strategia di efficientamento e di sviluppo impiantistico infrastrutturando i territori di riferimento, rafforzando le posizioni sui mercati locali e consolidando i punti di forza in vista delle gare per l’assegnazione delle concessioni in scadenza.

 
Approfondisci l'argomento sul nostro sito